Il tempo del Terzo – tempo di Vita intoccabile

Solo il tempo del feedback porta la precisione dell’origine che l’uomo paga

Il tempo del Terzo - tempo di Vita intoccabile
IL TEMPO DEL TERZO – TEMPO DI VITA INTOCCABILE 

Il tempo era inizialmente raro e puro come il tempo in un bambino, ma ora è sempre più denso e con più sbavature. Essendo più denso scorre più veloce, e per sempre

meno spazio corre più in fretta che mai.

I mondi virtuali dell’uomo hanno fatto che il tempo in circolazione dell’uomo scorra con una velocità insormontabile. Solo quello che dall’uomo richiede uno sforzo e atteggiamento ferma il tempo e pone il crossover dalla circolazione in circolazione e apre la strada al veritiero.

Tutte le forme sono forme di tempo denso e quindi anche l’uomo di due cose in una  è nato e in se forma suddivisa del tempo denso.

Il tempo del concepimento è il tempo dell’ispessimento di tempo, e il momento della nascita è un momento di tempo del doppio ispessimento. Tutto ciò che esiste vive condensato un tempo di due cose, e la morte sconosciuta del triplo tempo ispessito dove tutto vivo è morto. Solo quello che da uno all’altro condiziona il terzo può partorire l’intoccabile ed eterno.

L’uomo muore ogni giorno e ogni giorno è nato, perché il tempo scorre in due direzioni. Tempo verso l’interno è il tempo della morte di uno indietro verso due, e tempo verso l’esterno è tempo di nascita invisibile di due cose in una. Per far nascere qualcosa l’uomo deve accettare il passare del tempo o corso della morte.

Non c’è un uomo che non è coinvolto in una propria linea del tempo, ma qualcuno in esso sogna, e qualcuno nel tempo del prossimo esce dal proprio tempo e entra nei spazi del tempo eterno intoccabile.

L’uomo può nascere attraverso tutto ciò a cui dà il suo tempo e attraverso tutti con chi fa coppia. Il tempo che l’uomo prende per se stesso in lui si addensa fino a coprire il crepuscolo della morte.

Il tempo è fluido. Quando il tuo tempo passa muori, ma il fluido non passa mai. Vivrai in tutti i mondi per i quali hai dato te stesso e morirai in tutte le cose nelle quali negli ultimi giorni sei ancora alla ricerca di te.

Il tempo è sempre giusto, e i mondi attraverso i quali si forma il tempo sempre così imprecisi, quanto in loro c’è riflessione o superficialità del proprio tempo. Dalla propria origine il tempo è sempre impreciso e il tempo di feedback porta la precisione l’origine che l’uomo regala. L’uomo che al mondo o al tempo davanti regala tutto il suo tempo apre nuovi mondi e storie prendono vita di fronte a lui di Vita viva. Tutte le proprie storie sono riflessi morti del tempo perduto.

La luce è l’unico fenomeno dell’universo, che è distinto dalla velocità caratteristica dallo spazio come una forma separata di tempo, e tutti gli altri sono intrappolati nello spazio del proprio tempo.

L’uomo è la forma di tempo più raro in spazio e nel proprio subconscio la forma più pura di tempo. Pertanto, è l’unica forma che con la propria vita può cambiare la densità del proprio tempo. Con la conoscenza il tempo diventa sempre più breve e più denso. Conoscenza in un uomo provoca ispessimento del tempo nel tempo di ogni spazio – ogni forma e ogni uomo e si fa strada attraverso l’uomo che aveva il potere di sopportare la densità di tempo incrociato. Quando la conoscenza è compiuta, la morte attraversa il confine delle incognite e condensa il tempo in tripla forma e questa forza romperà il confine dell’origine e a ogni anima strapperà il proprio tempo dalle mani, perché il tempo del perdono è preso in prestito per far stagionare in esso il tempo del parto.

L’ispessimento del tempo nell’uomo esige dall’uomo una decisione definitiva, perché il suo spazio sta diventando sempre più stretto. Prima o poi ogni uomo è costretto a scegliere. La decisione finale significa una scelta generale e scelta senza scelta, perché non abbraccia la decisione cosciente e logica dell’uomo, ma è risultato di tutte le sue decisioni nel tempo e nello spazio. Deriva dalla sua base pura o dal subconscio che è esente da tempo e dallo spazio – essa è il Terzo che è stato cercato attraverso uno in due e trovato come due in uno del terzo che attraverso  il due poteva prendere piede nel Terzo o morire nel primo.

Il subconscio dell’uomo è il più puro di tutti subconsci degli esseri viventi e se l’uomo vivesse dalla sua base – da tempo fermato – essa maturerebbe in fluido puro. Subconscio puro non ha una strategia – è quello che è e per sé il più piccolo di tutti, infinitamente impotente nella sua irregolarità e infinitamente puro e infinitamente vicino alla Vita.

Ogni egoismo lubrifica e addensa il proprio tempo in se. Come pietra cade sul cuore della tua anima e la ripone nella notte della propria circolazione. Ogni altruismo come la gioia brilla dal viso del vicino e nel flusso del tempo abbraccia la tua anima con luce di fluido purissimo.

Più il subconscio entra in contatto o in flusso, l’uomo può beneficiare di decisioni meno consapevoli, perché sono tutte strategie della propria esistenza e non hanno più niente in comune con la vita. Il tempo della Seconda o trasferimento di coscienza è completo.

Bisogna superare il mondo esterno – se non lo può dominare inizi a girare nel mondo interno o nella circolazione dell’illusione del proprio tempo. Volendo gestire il proprio tempo avresti bisogno di uscire dal tempo. Per poterlo fare, dovresti entrare nella propria inesistenza. Vivresti dalle basi dell’uomo che è il tempo meno spesso o fluido puro. Per uscire dal proprio tempo e dominare se stesso non c’è bisogno di un corpo forte, né una mente chiara, ma solo del potere del cuore che regala il proprio tempo.

Gesù, che ha vissuto la base pura o il tempo più puro dell’uomo secondo l’uomo, portava il peso della più alta concentrazione possibile di tempo o peso dell’Uomo incrociato secondo l’uomo. Il più puro fu incaricato dal tradimento dell’Uomo secondo l’uomo.

Gesù disse: “Qualunque cosa avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me.

Quindi, vivi il tempo dl vicino come lo viveva Gesù e lascia il tuo tempo che come un balsamo si verserà sopra le ferite del Tradito.

Tutto ciò che sopporta il peso di tempo addensato triplo o fluido di morte si verserà attraverso la porta del uno in due o del uomo nel tempo del Terzo o fluido di Vita Trina.

Tutto ciò che tiene al suo uno, alla porta del Uno e Unico eternamente si dividerà da uno a due.